Che cos’è il tema natale

Che cosa e’ il tema natale Come mai sono così diversi pure se dello stesso segno? E’ questa la domanda più comune che viene fatta a chi si occupa di Astrologia. Come mai, per esempio, tra due persone del Toro una è lenta, ben piazzata e ha una voce calda mentre l’altra è esile, si muove in continuazione e non la smette più di parlare? La spiegazione potrebbe essere che una è Toro con Mercurio e Venere nel segno mentre l’altro ha Mercurio e Venere in Gemelli, ma la verità ce la può dire solo il tema di nascita, ovvero l’analisi della fotografia del cielo nel momento esatto in cui sono nati. Il termine “fotografia” non va preso alla lettera: in realtà sarebbe meglio dire la “mappa” del sistema solare, come si presenta nell’ora e nel luogo in cui sono venuti al mondo. Quasi tutti sanno di appartenere a un determinato segno zodiacale, per essere nati in un certo giorno dell’anno. il Sole, se guardato dalla terra, percorre una determinata striscia di cielo, in cui è presente una certa costellazione, cioè un segno zodiacale; ma stabilire in quale segno si trova il Sole è solo un elemento, anche se molto importante, del tema natale. La mappa, infatti, riporta oltre a quella del Sole anche le posizione di Luna, Mercurio, Venere e Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno, Plutone. Fino a qualche tempo fa disegnare un tema natale andando a cercare le posizioni dei vari pianeti nello Zodiaco era piuttosto lungo e laborioso; oggi, grazie al computer, lo si può ottenere in pochi secondi. Resta invece la complessità nell’interpretare la mappa, composta da un cerchio in cui sono raffigurati i 12 segni zodiacali, diviso in 12 spicchi e disseminati una serie di simboli. Per provare a costruire il vostro tema di nascita andate su http://www.astro.com inserite i vostri dati e guardate il disegno che scaturisce. Quella e’ la vostra fotografia astrologica. Come decifrare la mappa? Il primo passo per iniziare a interpretare il tema natale è osservarlo nella sua totalità, analizzando la forma, i settori e i segni zodiacali più occupati dai Pianeti. Se la maggior parte è situata in alto o in basso, a destra o a sinistra. Se c’è una prevalenza di qualche elemento tra fuoco, terra, aria e acqua. Già questo ci farà capire se la persona ha bisogno di partecipare alla vita della società o è più ricettiva e passiva, se è più introversa o estroversa. L’ora di nascita determina la posizione dell’Ascendente, che è il segno zodiacale che si sta alzando all’orizzonte al momento della nascita. Perciò se siamo nati all’alba, l’Ascendente coincide col segno solare mentre, se due ore dopo si trova nel segno successivo e così via. Proprio per la sua estrema variabilità rispetto all’ora e al luogo nascita, l’Ascendente è una parte importantissima dell’oroscopo e rappresenta il modo in cui le altre persone ci vedono, la famosa “prima impressione”. Diametralmente opposto all’Ascendente c’è il Discendente che parla del nostro rapporto con gli altri e delle nostre relazioni con loro. Il Medio Cielo corrisponde al cielo al mezzogiorno del giorno di nascita e indica la nostra posizione nel mondo, gli obiettivi di carriera, le nostre aspirazioni. Il punto opposto, il Fondo Cielo (o Imum Coeli), ci dice da dove partiamo, quali sono le nostre radici. (prima parte)

AnnaMaria

Informazioni su astroscoprendo

(isidora)
Questa voce è stata pubblicata in generale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...